Vai a sottomenu e altri contenuti

Scarichi acque reflue urbane

La Provincia conferisce le autorizzazioni necessarie al rilascio e al rinnovo delle tipologie di autorizzazione allo scarico di acque reflue urbane fuori dalle pubbliche fognature.

Inoltre, la Provincia concede l'autorizzazione al riutilizzo a fini produttivi o di irrigazione delle acque reflue urbane.

Requisiti

Titolare dello scarico

Costi

1 marca da bollo da € 16,00 da apporre sulla domanda; € 300,00 per spese d'istruttoria con il sistema pagoPA

Normativa

  • Decreto del Ministero dell'Ambiente e del Territorio 12 giugno 2003, n. 185.
  • Decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 e ss.mm.ii..
  • Disciplina regionale degli scarichi approvata con D.G.R. n. 69/25 del 10 dicembre 2008.
    Direttiva regionale sul riutilizzo delle acque reflue depurate concernente ''Misure di tutela quali-quantitativa delle risorse idriche tramite il riutilizzo delle acque reflue depurate'', approvata con D.G.R. n. 75/15 in data 30 dicembre 2008 - testo coordinato della D.G.R. n. 75/15 del 30 dicembre 2008 con le successive modifiche ed integrazioni, pubblicato nel BURAS, Supplemento Straordinario n. 21 al Bollettino 18 del 5 aprile 2018.
  • Regolamento provinciale per il rilascio delle autorizzazioni allo scarico approvato con D.C.P. n. 2 del 16 gennaio 2012.

Documenti da presentare

Domanda corredata dalla documentazione indicata agli artt. 9 o 11 del Regolamento provinciale per il rilascio delle autorizzazioni allo scarico.

Termini per la presentazione

L'istanza di rinnovo dell'autorizzazione allo scarico deve essere presentata un anno prima della scadenza.

Incaricato

Dr.ssa Roberta Scanu tel. 079 2069676

Tempi interni

Preistruttoria, comunicazione avvio procedimento e richiesta integrazioni documentali entro trenta giorni dalla ricezione della domanda.

Tempi complessivi

Novanta giorni dalla ricezione della domanda, fatti salvi i tempi di sospensione per la produzione di integrazioni documentali.

Termini e modalità di ricorso

Avverso i provvedimenti è esperibile ricorso al TAR nel termine di sessanta giorni o in alternativa ricorso al Capo di Stato nel termine di centoventi giorni, entrambi decorrenti dalla data di notifica o comunicazione dell'atto o della piena conoscenza di esso.

Note

Per informazioni rivolgersi agli uffici del Settore Ambiete, Agricoltura, Servizio Pianificazione e Gestione faunistica ed in particolare alla Dr.ssa Roberta scanu (079 2069676) mail: r.scanu@provincia.sassari.it o al Sig. Giovanni Chessa (079 2069415) mail: g.chessa@provincia.sassari.it

Il pagamento degli oneri istruttori va effettuato esclusivamente tramite il sitema Pago PA - Link : https://sassari.provincia.plugandpay.it

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Scarichi acque reflue urbane Formato pdf 113 kb
Scarichi acque reflue urbane Formato pdf 63 kb
Scarichi acque reflue urbane Formato pdf 98 kb
Scarichi acque reflue urbane Formato pdf 54 kb
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto